L'esecuzione

Vuoi evitare le procedure di esecuzione? Invia i solleciti automaticamente tramite bexio, in tutta semplicità! Prova gratuitamente bexio:

I problemi di liquidità possono essere in gran parte attribuiti alle fatture non pagate dei clienti. Per evitarli è bene inviare richiami di pagamento e solleciti. Ma ci sono casi in cui i creditori si ritrovano ad attendere i loro soldi anche dopo diversi richiami. Come ultima risorsa, iniziano un'esecuzione.

Informazioni generali sull'esecuzione

La procedura di esecuzione è regolata in Svizzera dalla Legge federale sull'esecuzione e sul fallimento (LEF) . Esistono tre tipi di esecuzione. L'esecuzione in via di pignoramento, di realizzazione di pegno o di fallimento. Di base la procedura è la medesima in tutti i tre casi, ma ciascuna ha i suoi requisiti formali.

Tipi di esecuzione

Esecuzione in via di pignoramento:

In caso di esecuzione in via di pignoramento, il reddito è pignorato principalmente allo scopo di saldare i debiti in essere. Se il reddito pignorato è insufficiente per ripagare tutti i creditori, il pignoramento sarà integrato con il patrimonio del debitore fino a quando non saranno coperti tutti i debiti. Se anche dopo il pignoramento del reddito e la realizzazione di tutte le attività rimane un saldo negativo, i creditori riceveranno un certificato di perdita per l'importo scoperto.

Esecuzione in via di realizzazione di pegno:

In caso di esecuzione in via di realizzazione di pegno, viene utilizzata un'attività costituita in garanzia (per esempio un immobile). Nel processo di realizzazione di pegno, viene fatta una distinzione tra pegno e pegno manuale. Se il pegno è una proprietà ai sensi dell'articolo 655 del Codice civile svizzero (ZGB) , si parla semplicemente di un pegno. Tutti gli altri pegni sono considerati pegno manuale. A differenza dell'esecuzione in via di pignoramento, in questo caso l'oggetto utilizzato per ripagare il debito è già noto in precedenza. Di conseguenza non ci sono gruppi di creditori o procedure di pignoramento. Il pegno può essere utilizzato direttamente dall'ufficio di esecuzione.

Esecuzione in via di fallimento:

Alcuni debitori (per esempio, imprenditori individuali, società anonime, società a garanzia limitata, ecc.) sono soggetti, a condizione che siano iscritti nel registro di commercio, all'esecuzione in via di fallimento. Nell'esecuzione in via di fallimento l'intero patrimonio (anche noto come massa di fallimento) del debitore viene liquidato per il pagamento collettivo di tutti i debiti in essere. Questo non si applica a crediti come tasse, imposte, multe o altri servizi di diritto pubblico. Questi non possono essere perseguiti nelle esecuzioni in via di fallimento.

Procedura di esecuzione

Se i creditori, nonostante i solleciti e i richiami di pagamento, stanno ancora aspettando il loro denaro, hanno l'opportunità di avviare, come ultima risorsa, la procedura di esecuzione.

La procedura viene avviata tramite notifica verbale all'ufficio di esecuzione competente o inoltrando la domanda di esecuzione. Successivamente il debitore riceve un precetto esecutivo dall'ufficio di esecuzione. A partire dal ricevimento del precetto esecutivo, il debitore ha 10 giorni di tempo per fare opposizione. Facendo opposizione egli nega l'esistenza del debito. In questo caso il creditore deve proseguire il processo di esecuzione attraverso una domanda di rigetto dell'opposizione e dimostrare che il credito esiste effettivamente. Per questo ha a disposizione fino a un anno di tempo e può per esempio utilizzare un contratto tra le due parti come prova. A causa della domanda di rigetto dell'opposizione, chiamata anche domanda di proseguimento dell'esecuzione, l'ufficio di esecuzione avvierà l'esecuzione in via di pignoramento o di fallimento.

L'esecuzione può rappresentare un processo lungo e costoso senza garanzia di successo. Tuttavia può valere la pena avviare un'esecuzione. Questo rimane a discrezione del creditore. Le singole fasi della procedura di esecuzione sono descritte in modo più dettagliato nelle seguenti sezioni:

Ablauf-betreibungsverfahren

La domanda di esecuzione

L'esecuzione può essere avviata verbalmente o per iscritto mediante la domanda di esecuzione. Affinché sia valida, deve includere le seguenti informazioni:

  • Nome e luogo di domicilio del creditore (ed eventualmente del suo rappresentante legale)
  • Nome e luogo di domicilio del debitore (ed eventualmente del suo rappresentante legale)
  • L'importo del credito in valuta svizzera (per i crediti gravati da interessi, il tasso di interesse e il giorno in cui è richiesto l'interesse)

La domanda di esecuzione deve essere firmata e inviata all'ufficio di esecuzione competente. Fa stato il luogo. Se si verifica un cambio di domicilio durante la procedura, l'esecuzione deve essere proseguita nel nuovo luogo. Se però la procedura di esecuzione ha già raggiunto una determinata fase (ad esempio, un avviso di pignoramento), essa deve proseguire nel precedente luogo di esecuzione. Maggiori informazioni sul luogo dell'esecuzione sono disponibili qui.

Precetto esecutivo

Una volta che l'ufficio di esecuzione responsabile ha ricevuto la domanda di esecuzione, emette il precetto esecutivo e lo inoltra al debitore. Questo avviene mediante la posta o attraverso l'ufficio di esecuzione. Il precetto esecutivo contiene le seguenti informazioni:

  • I dettagli della domanda di esecuzione
  • La richiesta di pagamento dei debiti in sospeso incluse le spese di esecuzione entro 20 giorni
  • L'indicazione che il debitore ha il diritto di contestare il debito entro 10 giorni facendo opposizione
  • La comminatoria di proseguimento dell'esecuzione nel caso in cui il debitore non rispetti il precetto esecutivo e non faccia opposizione

Su richiesta del debitore, al creditore può essere richiesto di dimostrare l'esistenza del credito presentando la documentazione entro il termine di presentazione dell'opposizione.

L'opposizione

Se il debitore non è d'accordo, in tutto o in parte, con la richiesta del creditore, deve comunicarlo immediatamente alla consegna del precetto esecutivo o all'ufficio di esecuzione verbalmente o per iscritto entro 10 giorni dalla notifica. Questo si chiama "fare opposizione". L'opposizione causa la sospensione dell'esecuzione.

Non è obbligatoria una giustificazione per contestare il debito, a meno che il debitore non abbia già fatto fallimento in precedenza e ora desideri far valere l'eccezione secondo cui da allora non gli sono pervenuti nuovi beni (art. 265 e 265a).

Per il rigetto dell'opposizione ci sono tre opzioni:

  • Processo civile di disconoscimento del debito o procedimento amministrativo (art. 79)
  • Rigetto provvisorio dell'opposizione (art. 82f)
  • Rigetto definitivo dell'opposizione (art. 80f)

L'opzione che il creditore sceglie dipende dalle prove che può fornire a sostegno della domanda. Ulteriori dettagli sulle possibilità di rigetto dell'opposizione sono disponibili qui.

Domanda di proseguimento dell'esecuzione (domanda di rigetto dell'opposizione)

Se l'esecuzione non viene sospesa da un'opposizione o da una decisione giudiziaria, il creditore, al più presto dopo 20 giorni (ma non più tardi di un anno) dopo la notifica del precetto esecutivo, può inoltrare la domanda di proseguimentodell'esecuzioone, anche chiamata domanda di rigetto dell'opposizione.

In base a ciò, l'ufficio di esecuzione (ai sensi dell'art. 38 capoverso 3), decide quale tipo di procedura applicare all'esecuzione, quale procedura, pignoramento o fallimento.

L'ufficio di esecuzione emetterà ora la comminatoria di pignoramento o la comminatoria di fallimento in conformità con la procedura di esecuzione. Il prosieguo della procedura differisce leggermente nei due casi. Spiegazioni utili e descrizioni dettagliate degli ulteriori passaggi sono disponibili qui.

Con bexio tieni sotto controllo chi ti deve pagare. Definisci tu stesso il termine di pagamento delle tue fatture e decidi quando verrà attivato un sollecito. Grazie al processo di sollecito automatico, i tuoi conti debitori sono sempre sotto controllo e vieni pagato più velocemente. Evita le costose e laboriose procedure di esecuzione. Puoi provare bexio per 30 giorni gratuitamente e senza impegno.